Prima la Resit poi l’area a ridosso del Lago Patria: brucia la zona a nord di Napoli.

Rogo Resit

Rogo Resit

Ieri pomeriggio ero a Casal di Principe, per la precisione presso un bene confiscato alla camorra, insieme alla cooperativa NCO si discuteva di nuove opportunità e di nuovi strumenti per il sociale. Verso le 16:00, tornando verso casa (per la precisione verso Villaricca), ho notato una enorme colonna di fumo che si alzava nel cielo a Nord di Napoli, proprio nella zona in cui mi stavo dirigendo: era la discarica Resit (un vecchio ed abbandonato catino pieno zeppo di rifiuti) che stava bruciando, per la precisione la sterpaglia presente sull’instabile e mal posizionato terreno di ricopertura. Il fumo era intenso, di un bruttissimo colore violaceo, ed a giudicare dall’altezza aveva anche un temperatura molto elevata. Continua a leggere

Sentinel-2: l’ambiente monitorato dallo spazio.

Erano le 3.52 italiane quando Sentinel-2 è partito alla volta dello spazio con una missione molto interessante: monitorare l’ambiente secondo il programma Copernicus. Il satellite, costruito quasi interamente in Italia, permetterà di monitorare con un’accuratezza senza precedenti lo stato dell’ambiente terrestre. Il progetto prevede il lancio di sei missioni Sentinel, ciascuna composta da due o più satelliti e destinata a una specifica tipologia di monitoraggio.

Sentinel-2

Sentinel-2

Continua a leggere

Sistemi di depurazione: la fitodepurazione.

L’esigenza di costruire sistemi a sempre minore impatto ambientale per i sistemi di depurazione di acque reflue municipali o industriali, richiede considerazioni sempre più legate a valutazioni di carattere sociale ed istituzionale, oltre che alle tradizionali valutazioni tecniche. La ricerca di sistemi di trattamento con esigenze e caratteristiche tecniche “sostenibili” ha favorito negli ultimi anni lo sviluppo di sistemi che non richiedono componenti meccanici complessi ad elevato consumo energetico, ma che tendono a sfruttare appieno la componente “naturale” che sta alla base di un qualsiasi sistema di depurazione.

  1. Fitodepurazione;
  2. Riferimenti normarivi;
  3. SIstema a flusso sommerso orizzontale e verticale;
Icon of Sistemi di depurazione Sistemi di depurazione (659.0 KB) 93 Downloads

INARCASSA, un bilancio più che positivo quello del 2014: 901 mln di avanzo economico.

Un 2014 da ricordare per Inarcassa e, quindi, per tutti gli iscritti alla cassa previdenziale degli architetti e degli ingegneri. 901 milioni di avanzo economico (cioè il risparmio che Inarcassa ha destinato alla soddisfazione di bisogni futuri), ben oltre le previsioni ad inizio anno, nelle casse ci sono più di 8 miliardi di euro. Uno stato di salute che sembra essere ottimo e sostenibile, speriamo solo che coloro che gestiscono questa enorme mole di denaro, siano capaci di non speculare e di far fruttare sempre al meglio i nostri contributi. Continua a leggere

BIOEDILIZIA: l’uso del sughero come isolante termico.

Giovedì 11 Giugno 2015, nell’ambito di una serie di seminari sugli isolanti termici organizzati dall’Ordine degli Ingegneri di Napoli, si è tenuto un interessante incontro sul sughero e sulle sue numerose proprietà che lo rendono, a conti fatti, uno dei migliori isolanti termici attualmente sul mercato, soprattutto per la sua totale sostenibilità (se prodotto con determinati sistemi). La serie di seminari ha visto come protagonisti, oltre al sughero, il poliestere, il legno, la lana di vetro, di roccia, di legno e di pecora, ecc. Continua a leggere

Giugliano Scuola d’Impresa: si è conclusa la prima edizione del corso in gestione e direzione d’azienda

Da www.internapoli.it

GIUGLIANO. Si è chiusa sabato mattina nella zona ASI di Giugliano presso la GMA di Angelo Punzi la prima edizione del corso in gestione e direzione d’azienda promosso da Giugliano Scuola di Impresa. Entusiasti i primi 30 giovani “diplomati” imprenditori che hanno espresso la propria soddisfazione davanti ai professori Vittorio Coda, oggi professore emerito della Bocconi di Milano e docente di Strategia aziendale e Luca Meldolesi, professore di Politica Economica alla Federico II di Napoli per oltre 20 anni e promotore della scuola insieme a Tommaso Di Nardo e Franco Saverio Cioffi che l’hanno progettata e realizzata insieme a un nutrito gruppo di docenti e professionisti di impresa.

Continua a leggere

Depurare le acque usando banali tappi di bottiglia riciclati.

Depurare le acque reflue spesso comporta l’utilizzo di impianti molto complessi e che, quindi, hanno un costo molto elevato. L’idea che è venuta ad una startup trentina invece, ha puntato tutto sull’utilizzo si impianti economici e che, sfruttando materiali riciclati, possano essere anche un ottimo strumento per riutilizzare qualcosa che diversamente sarebbe stato buttato via. I ragazzi di Eco-Sistemi hanno pensato bene di utilizzare i tappi delle bottiglie di plastica come substrato sul quale far crescere le colonie di batteri che vengono usate per depurare le acque all’interno di un cilindro a tamburo. Un’idea semplice che permette di risparmiare molto e che da ottimi risultati.

Continua a leggere

Scintille, officine permanenti: per generare e sostenere le idee.

Un progetto interessante, quello proposto dal Consoglio Nazionale degli Ingegneri, un progetto che mira a valorizzare le idee degli iscritti all’ordine. Partecipare sembra semplice: proponi la tua idea, presentala e potrai ricevere un premio in denaro per sostenerla e portarla avanti. Tra i partecipanti saranno selezionati 15 progetti da cui saranno selezionati i 3 vincitori.  Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 8.000,00, il secondo classificato riceverà un premio di € 3.500,00; il terzo classificato riceverà un premio di € 2.500,00.

Continua a leggere

Moto del fluido in una condotta.

Moto del fluido in una condotta: In esso troviamo schematizzato un condotto idraulico in cui sono presenti due serbatoi posti a quote differenti e una condotta che li congiunge. Sono anche indicate le linee dei carichi piezometrici assoluti e relativi.

Si immagini un serbatoio pieno d’acqua. In esso il fluido contenuto subirà l’effetto della forza gravitazionale e, col crescere della profondità, gli elementi di fluido che si trovano alle sezioni inferiori saranno sottoposti ad una pressione via via crescente…

Icon of Moto del fluido in una condotta. Moto del fluido in una condotta. (58.9 KB) 231 Downloads