TOB, la casa autosufficiente.

ENEL inaugura TOB, innovativo sistema di generazione elettrica per utenze isolate

TOB, la casa autosufficiente.

TOB, la casa autosufficiente.

Una casa autosufficiente per chi vive in zone remote della terra. Si chiama Tob (Triangle-based omni-purpose building) ed è un sistema modulare di generazione di energia che integra moduli fotovoltaici e sistemi di accumulo. Sviluppato da Enel ingegneria e ricerca, è stato presentato il 7 maggio nella sede Enel di Pisa.

Il sistema Tob è una struttura abitabile in legno, con una geometria adattabile al sito di installazione. È costituito da elementi modulari di facile montaggio, eseguibile in loco anche da personale non specializzato; produce energia elettrica e la accumula per poi renderla disponibile in funzione delle necessità. «Il sistema», spiega Livio Vido, direttore della divisione ingegneria e ricerca di Enel, «potrà trovare un utilizzo nei Paesi in via di sviluppo ma anche sul territorio italiano: può essere infatti impiegato in campi di accoglienza a seguito di calamità naturali; per la realizzazione di ambulatori da campo o scuole in zone rurali; per strutture autosufficienti all’interno di resort turistici; per baite, rifugi o strutture per la sorveglianza di boschi e parchi naturali».

Perché limitarne l’uso solo in casi estremi? Non si potrebbe utilizzare questo sistema anche per le abitazioni cittadine?

Per approfondimenti, corriere.it.

Lascia un commento